“il Classico” su RoadBook di febbraio!

Cari Eroici in Moto,

correte a tutto GASSSsssss in edicola: sul numero fresco di stampa della rivista “RoadBook” (Febbraio/Marzo 2018) trovate uno splendido reportage sulla edizione 2017 de “il Classico“; leggetevela tutta e cominciate sin da ora a leccarvi i baffi, perchè per il 2018 la stiamo cucinando ancora più ghiotta!

28055792_965768526912278_4394489036908039016_n

dav

dav

Brindiamo con un buon Chianti CLASSICO in Moto a questo memorabile 2017!

Cari amici,

cosa ci può essere di più bello che brindare in allegrissima compagnia dopo uno splendido giro in moto attraverso una delle regioni più belle del mondo?

05060

Questo è lo spirito de “il Classico“, che -complice uno scandaloso meteo di metà ottobre- ci ha regalato un fine settimana davvero indimenticabile alla scoperta degli angoli più fenomenali e segreti del “Chianti”, a suggello di un 2017 davvero da incorniciare e di fortunatissimo auspicio per il nuovo anno!

Fra “speciali”, “specialine” e “specialone” abbiamo davvero ottimizzato il percorso al 99,9 periodico per cento, con tante favolose emozioni di guida, e introdotto anche alcuni nuovi scenari davvero belli, anche se il mio preferito rimane sempre …

Vi saluto con un assaggio delle foto del mitico Giorgio Sabatini -mentre potete sfogliare ed eventualmente acquistare l’album completo delle immagini dell’evento a cura di Antonio Cinotti e Alessio Rossi a questo link-, e con la speranza ci sia presto occasione di incontrarci di persona per un altro brindisi su una delle tante strade bianche più belle del mondo che percorreremo nel 2018, un caloroso LAMPeggione di saluto, Andrea!

Il CLASSICO in Moto 2017: Speciali, specialine, San Michele e San Polo

Ora che sono arrivate anche le ultime, sospiratissime autorizzazioni, possiamo finalmente tirare un sospiro di sollievo e dirvi con orgoglio e soddisfazione che il percorso di questa edizione 2017 de “il Classico in Moto” sarà davvero bello, moooolto più bello e ricco e vario di quello dell’anno scorso – che pur vi era piaciuto tantissimo! L’unico difetto di questo percorso è che … probabilmente è immigliorabile! :-), ma a questo ci penseremo poi dall’anno prossimo!!!

E’ un percorso assai più avvincente tecnicamente, perchè oltre alla “San Michele”, che ormai è un grande classico, abbiamo aggiunto un’altra speciale -ovviamente sempre facoltativa!-, nonchè, diciamo così … una “specialina”: ne parleremo più sotto in dettaglio. Ed è davvero micidiale dal punto di vista della bellezza paesaggistica, perchè appunto abbiamo ottenuto di poter passare -a ben precise condizioni!- attraverso aree normalmente chiuse al traffico, proprietà private di notevole pregio storico o naturalistico: e qui avremo bisogno di tutta la vostra collaborazione, in termini di educazione, rispetto, puntualità, per essere all’altezza della fiducia che ci è stata accordata!

DSCN7848_rsz

Bene, in attesa del briefing del venerdì sera, in cui analizzeremo insieme il tragitto metro per metro, guardiamo a volo d’angelo i passaggi più rilevanti: come sapete, “il Classico” si caratterizza per la presenza di “Prove Speciali”, tratti di off road con un livello di difficoltà medio/alta (sempre con riferimento alle enduro turistiche, prevalentemente bicilindriche), “Prove Speciali” che sono facoltative, ossia: chi ritiene di essere sufficientemente esperto per cimentarsi nella prova va, gli altri tirano dritto sul normale percorso e ci si reincontra più avanti. Ricordiamo a tutti che un’altra (preziosa – tenetene conto) peculiarità de “il Classico” è che su una di queste “Speciali”, ed in particolare la “San Michele” -la più varia e divertente!- ci si può tornare la domenica mattina insieme agli Istruttori FMI di GSSS, prima in sopralluogo a piedi studiando ogni passaggio e prendendo nota dei loro suggerimenti, poi chi vorrà potrà cimentarcisi di persona, potendo far conto nel caso su una particolarmente nutrita compagnia della spinta!

Allora partiamo anche noi proprio da un ripasso della “San Michele“; per chi non c’era l’anno scorso diciamo in sintesi che è composta da due tratti molto diversi fra di loro: prima un salitone su sassoni ben saldi, che porta appunto in cima al Monte San Michele, da affrontare in piedi sulle pedane, prima inserita, provando a ricamare troaiettorie finchè ci si riesce, e poi a gas aperto lasciando fare tutto alla moto: qui il video dell’intera salita. A seguire un tratto in piano e in lieve discesa, in sottobosco con terreno molto morbido, con onnipresenti pozze di acqua e fango la cui estensione e profondità dipende dalle precipitazioni dei mesi e giorni precedenti; per chi ci ha già sguazzato nel 2016, possiamo dire che -almeno a tuttoggi- questo tratto è decisamente più “asciutto” rispetto al mare magnum dell’anno scorso.

Per quanto riguarda la seconda Speciale  -la novità di questa edizione!- il Santo a cui raccomandarsi è invece San Polo: è una single-track immersa nel bosco, con prima una discesa molto ripida, e poi la risalita, sempre su un fondo di sassi di piccole/medie dimensioni piuttosto smossi; a noi piace molto, ma la proponiamo anzitutto a piloti esperti in sella a moto monocilindriche, mentre per le maxienduro la riteniamo di un livello di difficoltà davvero “estremo”, riservata a piloti con la massima confidenza del proprio mezzo e piena disponibilità a sbattacchiarlo senza scrupoli …

Infine chiudiamo con un’altra ulteriore novità, una vera chicca: una lunga entusiasmante salita da Barbischio, splendido borgo in Comune di Gaiole, fino in cima a Montecucco; la abbiamo definita una “specialina“, perchè effettivamente richiede un impegno di guida un po’ superiore alla media de “il Classico”,  ma che consigliamo vivamente a tutti, salvo che non ci si arrivi già piuttosto stanchi (la si affronterà nel primo pomeriggio) o agli equipaggi con passeggero: per loro una favolosa alternativa su strada tutta asfaltata, con una ascesa a tornanti immersi in un altissimo bosco che farà pensare di essere finiti sulle Alpi!

Insomma, sono gli ultimi giorni per iscriversi a questo evento che è il perfetto completamento della “Eroica in Moto” di maggio, su un territorio, quello del “Chianti Classico”, che scopriremo in ogni angolo più remoto, godendocelo nella stagione ideale, vestito nei fantastici colori della vendemmia; per tutte le info potete fare riferimento al sito dedicato o chiamarci ai soliti recapiti – è sempre un PIACERE fare due chiacchiere!!

Fatevi belli, non mancheranno gli scenari per delle foto favolose! 🙂

DSCN7877_rsz

DSCN7867_rsz

Presentazione dei Viaggi e Eventi 2017 degli Eroici in Moto, 18 e 19 marzo

Carissimi eroici amici a due ruote, diamoci appuntamento a Gropparello (PC) il fine settimana del 18 e 19 marzo per una presentazione a viva voce di tutti gli eventi e i viaggi in calendario per il 2017, da quelli più vicini come calendario e destinazione -in Primavera a zonzo per le più belle strade bianche d’Italia- che quelli “lontani”, come il BalkansTT e il Mongolia Motorbike Marathon in programma questa estate! Avremo modo di sviscerare di persona qualsiasi vostra curiosità grande e piccola su ogni programma e percorso. L’incontro avverrà presso la “Scuola di Enduro” di Gropparello, e anzi così avrete eventualmente l’occasione di “toccare con mano” questa tipologia di corsi, a mio giudizio molto utili per migliorare divertimento e sicurezza in ogni condizione. L’incontro è GRATUITO e tutti sono BENVENUTI, INDISPENSABILE però comunicarmi in anticipo ai soliti recapiti giorno e ora del vostro arrivo, per garantire di poter prestare ad ognuno la necessaria attenzione!

Io mi trattengo l’intero fine settimana, se avete voglia di trascorrere un week-end in allegra compagnia vi indicherò le strutture dove mi appoggerò anche io.

Per chi volesse cogliere invece l’opportunità anche per frequentare la “Scuola”, qui di seguito fornisco alcuni cenni, poi consiglio di contattare direttamente gli istruttori: durante la prima giornata (Sabato, Enduro 00), si apprendono tutte le tecniche di base della guida in Off-Road partendo da una sessione teorica per poi passare a quella pratica. Verranno curati tutti gli aspetti relativi alle posizioni da assumere durante la guida in fuoristrada con esercizi che metteranno in condizione tutti i partecipanti di affrontare gli sterrati sulle colline previsti nel pomeriggio. Nella giornata di domenica (Enduro 01), una volta ripassati movimenti e impostazioni di base, verranno affrontati tutti gli scenari che si possono presentare lungo un percorso in fuoristrada. Ancora esercizi nella prima parte del mattino per poi passare alla pratica vera e propria che impegnerà tutto il pomeriggio. Sia nella prima sessione che nella seconda della domenica, ci saranno prove sia su percorso “fettucciato” che su sterrati tra le fantastiche colline della zona.

Per restare aggiornati, potete fare riferimento anche all’evento dedicato su Facebook.

ARRIVEDERCI a presto, Andrea

Come arrivare. Per raggiungere Gropparello: Uscita autostrada consigliata Piacenza sud, dopo il casello prendere la tangenziale in direzione Parma, Bobbio. Lasciare la tangenziale all’uscita Farnesiana. Allo stop voltare a sinistra in direzione San Giorgio. Superato San Giorgio di 3 KM, in località Case Nuove deviare in direzione Viustino – Ronco e Veggiola. Proseguire su unica strada per 4 Km e prendere per Località La Spessa Agriturismo Torre dei Cavalieri (N44 49.590 E9 40.709).28_26

EnduroTrail18M

Gli “Eroici” direttamente dall’Eicma di Milano!

Un saluto da tutti gli “Eroici”  di passaggio dall’Eicma di Milano. Siete già passati in tanti e rivedervi è sempre un grande piacere. Se siete in zona o ci passerete nel weekend, passate a trovarci e a fare una foto ricordo: siamo nel Padiglione 10 Stand I10 presso MotoTurismo.
Vi aspettiamo…lamps!

le foto de Il CLASSICO

Antonio Cinotti -sarebbe valsa la pena di organizzare “il CLASSICO” anche solo per conoscere lui!- non è solo un eccellente professionista nel campo degli audiovisivi e dei Social-Media, ma anche un appassionato biker di gran manico – lo si capisce subito sfogliando da qui

http://antoncino.fotomerchant.com/

le splendide immagini che ci ha scattato, e che potete acquistare sapendo fra l’altro che un bel 20% dell’importo andrà a finanziare le attività di cooperazione internazionale sempre legate al motociclismo della ONLUS “Bambini del Deserto”!

Bambini nel Deserto

 

“il CLASSICO” secondo Moto on the Road

Invito tutti a un triplo applauso condito da un vigoroso HIP-HIP-HURRA’ per Carlo Kiddo Nannini, che ha realizzato per “Moto on the Road” un delizioso  e ricchissimo reportage su questa prima edizione de “il CLASSICO” che ne rende davvero bene la atmosfera umana e motociclistica!

Che dire, speriamo di ritrovarci presto tutti insieme a scrivere un’altra bella pagina di passione mototuristica e gioia di vivere!

moto-ontheroad

il CLASSICO secondo Motosprint

Sempre tenendo le dita incrociate, che la edizione “zero” dell’evento inizia fra meno di 48 ore, è di gran incoraggiamento leggere come ne parla un “decano” del mototurismo come Giovanni Carlo Nuzzo sulla rivista “Motosprint” in edicola questa settimana; speriamo che per l’anno prossimo avremo foto e ricordi da riempire un intero servizione! 🙂

motosprint-10_10_016

“Cosa siamo diventati? E cosa stiamo diventando??”

Ogni giorno cambiamo. Ogni giorno facciamo un passettino verso la persona che finiremo per essere.
Ogni giorno prendiamo quelle decisioni grandi e piccole che costruiscono la nostra vita, e il mondo attorno a noi.
Domandiamoci ogni tanto se – rispetto a cinque, dieci anni fa – abbiamo poi scelto di intraprendere il viaggio più bello? Se siamo più o meno aperti ai cambiamenti, alle possibilità, alle sfide??
Noi viaggiatori sappiamo di essere in un continuo divenire, e che ogni momento è buono per cominciare ad essere qualcos’altro, se davvero lo vogliamo.
Come individui, e come comunità.
Perchè l’alternativa è l’inedia; una immobilità  che non è un luogo cui si è condannati in partenza, bensì una palude dove lentamente ci si arena.
Come “Eroici in moto” abbiamo vissuto un periodo intensissimo, macinando chilometri ed avventure dalle colline romagnole ai Balcani fino alla Mongolia, ogni volta ripassando dalle nostre adorate strade bianche della Toscana; questo nuovo sito è www.erociinmoto.it, vuole essere lo scrigno delle emozioni accumulate sinora, e la promessa di altrettante, e ancora più belle per il futuro!
BUONA STRADA
Andrea

Proseguono i sopralluoghi per Il Classico 2016

I sopralluoghi per Il Classico in Moto – strade bianche in Chianti – strade bianche in Chianti proseguono con sommo guadio – tutti i dettagli e apertura delle preiscrizioni a partire dal 1 settembre,

Eroici in Moto state sintonizzati! 🙂